Valore, società di consulenza per enti non commerciali, collabora con le Università di primo piano a livello Nazionale ed Internazionale, come il Campus Bio-Medico di Roma e la Luiss Business School, contribuendo fattivamente alla diffusione di un approccio scientifico alle questioni sanitarie e favorendo azioni di studio e d’indagine strutturati.

L’Università Campus Bio-Medico di Roma promuove ricerca e assistenza sanitaria, perseguendo come fine principale delle proprie attività il bene della persona. Promuove il sapere, l’interdisciplinarietà delle scienze e la ricerca in tutti gli ambiti che concorrono al bene globale della persona. A questo scopo il Campus collabora con l’Osservatorio di Valore, unico in Italia, per raccogliere dati sulla sanità integrativa. L’Osservatorio sulla sanità integrativa si propone di valutare diversi aspetti: l’andamento degli iscritti e degli assistiti, la tipologia delle prestazioni erogate, l’analisi della struttura patrimoniale e l’identificazione dei modelli organizzativi.
Il 17 giugno, presso il Campus Bio-Medico, sono stati presentati i primi risultati dell’indagine di settore sui Fondi, Mutue e Casse Sanitarie e nel corso dell’evento si è svolta una visita guida del Policlinico Universitari.

LUISS Business School è la Scuola di Business e Management dell’Università LUISS Guido Carli che nasce con l’obiettivo di formare talenti in grado di guidare il cambiamento in Italia e in Europa, promuovendo nello stesso tempo la sostenibilità e la responsabilità sociale. Stabilisce partnerships con organizzazioni pubbliche e private.
Recentemente ha avviato una collaborazione con Valore per promuovere il Corso di perfezionamento MAWI (Organizzazione e Management del welfare integrativo: fondi pensione e fondi sanitari) che si svolgerà a partire da settembre prossimo. Il Corso fornisce le competenze tecniche e manageriali per poter operare nel settore della previdenza complementare e dell’assistenza sanitaria integrativa. L’obiettivo del Corso è quello di formare figure professionali specializzate nella gestione e nell’organizzazione dei processi tipici delle forme del welfare integrativo che, negli ultimi anni, hanno assunto un ruolo sempre più strategico sotto il profilo economico e sociale. Il Corso è destinato a laureati magistrali (o quadriennali-vecchio ordinamento) in discipline economiche, giuridiche e politico-sociali.